Un Natale con il Tai Rosso: il baccalà alla cappuccina

celebration-christmas-christmas-lights-1628419

Abbiamo parlato di carne, abbiamo parlato di sformato di verdure… cosa può mancare? Il pesce, naturalmente. E con pesce intendiamo il baccalà, tipicissimo del vicentino. Lo avrete certamente assaggiato in molte versioni, ma forse non questa: Anna Maria Zanchetta ci fa scoprire il baccalà alla cappuccina, ricetta che è stata “battezzata”, scrive Anna Maria, “dai nostri vicini veronesi e veneziani i quali, avendo sempre nutrito una grande invidia per la bravura dei cuochi vicentini nel preparare il baccalà, hanno pensato bene di giocare d’astuzia. Hanno preso il nostro baccalà in insalata e l’hanno ribattezzato con un nome prestigioso [...]. Le ricette per preparare il baccalà alla cappuccina sono tantissime. Con ingredienti dolci e salati, con l’uva passa, la cioccolata, sfumato con la grappa, con l’aggiunta di pan grattato, cotto mezzo lesso e mezzo al forno. La fantasia dei cuochi non si è fermata davanti a niente.” Noi però seguiremo la versione più tradizionale proposta da Anna Maria.

Gli ingredienti che ci serviranno:

  • 1 kg di baccalà secco
  • una manciata di prezzemolo tritato finissimo
  • olio extra vergine di oliva
  • aglio a piacere
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Mettete il baccalà ben battuto a bagno per almeno 48 ore in acqua corrente. Poi toglietelo dall’acqua e fatelo bollire in abbondante acqua salata per un’ora. Il tempo di cottura però è relativo: sta alla sapienza del cuoco capire quando è pronto. A cottura ultimata scolate, diliscate e togliete la pelle al baccalà e poi tagliatelo a piccoli pezzi. Mettetelo sul piatto da portata, condite con abbondante olio extravergine d’oliva, controllate il sale, aggiungete una manciata di prezzemolo tritato, una macinata di pepe e l’aglio tritato finissimo, solo a piacere dei commensali (ma senza aglio il piatto perde molto). Servite a temperatura ambiente con crostoni di pane passati al forno.

Come accompagnare questo piatto? Con il nostro Tai Rosso, ideale per arricchire un piatto così saporito ed eppure semplice.

Contatti

Consorzio Tutela Vini DOC Colli Berici e Vicenza

Piazza Garibaldi, 1
36045 Lonigo (VI) - Italy
c.f: 95111540241
p.iva: 03713850240
telefono: (+39) 0444 89 65 98
fax: (+39) 0444 79 72 31
email: info@bevidoc.it

Iscriviti alla newsletter del Consorzio: